TOSCANA E LA VAL D’ORCIA

TOSCANA E LA VAL D’ORCIA

Data unica: 31 Ottobre – 2 Novembre - 3 Giorni e 2 Notti Prezzo: 398€

* Il prezzo è inteso a Persona

  • ( 4.8 )

Dettagli del Viaggio

Lasciati conquistare da distese di grano e vigneti! Emozionati e sogna con noi: questa è la Val D’Orcia!

Riconosciuta come Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, la Val D’Orcia si trova nella parte meridionale della Toscana. È caratterizzata da paesaggi di rara bellezza: verdi colline, distese di grano e lunghi viali di cipressi. Non a caso, le foto più belle, vengono quasi sempre scattate qui.

Fanno da cornice borghi medievali come Montalcino, paese natale di uno dei vini italiani più apprezzati: il Brunello. Questo viaggio ti porterà alla scoperta dell’entroterra toscano, non solo tra natura e cultura. Ma anche tra cucina e tradizione, con degustazioni di prodotti locali e dimostrazioni artigianali.

Viaggio

Punti Chiave:

Location: Toscana – Val D’Orcia (Montepulciano, Pienza e Montalcino) – San Gimignano – Volterra

Alloggio: Soggiorno in Agriturismo 3 stelle superiore.

Attività: Visita ad un’azienda agricola con pranzo-degustazione, visite guidate di San Gimignano, Montalcino, Pienza, Montepulciano e Volterra, visita di un atelier di alabastro a Volterra.

Stagione Migliore: Tutto l’anno, anche se primavera ed autunno sono le stagioni ideali. Le temperature sono sicuramente più gradevoli ed i colori caldi e decisi faranno sì che gli scatti che ti porterai a casa lasceranno trasparire tutta la bellezza della natura circostante. Tuttavia, il nostro tour guidato, è a data unica; quindi possibile solo in questo periodo.

Programma di Viaggio

1° GIORNO: PARTENZA DA MIRA – SAN GIMIGNANO - SIENA

Incontro dei partecipanti a Mira e partenza in bus in direzione Toscana. Sosta tecnica lungo il percorso. Arrivo a San Gimignano in tarda mattinata.

La nostra prima tappa è un’azienda agricola dove si producono alcune eccellenze enogastronomiche tipiche di questa regione: il Vernaccia di San Gimignano, un pregiato vino bianco prodotto solo su questi colli. E lo zafferano che, dal 2005, gode della certificazione di Denominazione di Origine Protetta (D.O.P.).

Dopo una breve visita, potrai gustare i loro prodotti durante il pranzo, direttamente presso l’azienda agricola. Subito dopo pranzo ci attende una visita guidata di San Gimignano: patrimonio dell’Unesco dal 1990. San Gimignano è nota anche come la "Manhattan del Medioevo" e deve la sua fama proprio all’incredibile quantità di torri che svettavano sui tetti del paese; addirittura 65 nel periodo di massimo splendore cittadino.

Tredici di quelle splendide torri, contribuiscono ancor oggi a disegnare uno skyline certamente unico. Dopo una passeggiata con la nostra guida (circa 2 ore), partenza verso l’agriturismo dove soggiorneremo. Cena di benvenuto e pernottamento.

Toscana e la Val dorcia

2° GIORNO: VAL D’ORCIA

Colazione in hotel. La giornata di oggi è dedicata ad un’escursione unica nella Val d’Orcia: sono pochi i posti che riescono ad impressionare chi vi arriva tanto quanto questa zona. Si tratta di un luogo dal fascino quasi surreale, sospeso in un'altra dimensione. Patria di alcuni dei vini italiani più famosi ed apprezzati a livello internazionale: il Brunello di Montalcino, il Nobile di Montepulciano, il Rosso d'Orcia e molti altri superbi vini dalla denominazione, sinonimo di alta qualità, DOCG. La nostra prima tappa è Montepulciano, con visita del piccolo centro storico e un po’ di tempo libero.

Proseguiamo poi verso Pienza, un piccolo gioiello della Val d’Orcia, nota come la città di Papa Pio II, che qui nacque nel 1405.  Pio II, una volta divenuto Papa, volle trasformare il suo umile paese natale, Corsignano, in un tesoro urbanistico-architettonico. Per pranzo ci fermeremo in un ristorante tipico, dove degusteremo alcuni prodotti del territorio, come il pecorino di Pienza, i salumi di Cinta senese e i pici, spaghettoni fatti a mano e conditi con un sugo all’aglio o un ragù d’oca. Dopo pranzo raggiungeremo infine Montalcino che, dalla sua collina, domina i 1500 ettari di vigneti di Brunello che hanno contribuito a renderla famosa in tutto il mondo.

Tempo permettendo, tappa alla meravigliosa Abbazia di Sant’Antimo; un angolo di quiete e pace circondato da coltivazioni di uliveti. Si tratta di una delle architetture più importanti del romanico toscano. Rientro in agriturismo per la cena ed il pernottamento.

3° GIORNO: VOLTERRA E RIENTRO A MIRA

Dopo la prima colazione, trasferimento a Volterra dove ci attende la nostra guida. La città di Volterra (l’etrusca Velathri) ha antichissime origini che risalgono all’eneolitico. Nel piccolo centro storico troviamo il Palazzo dei Priori, il più antico palazzo comunale della Toscana, il Duomo, il Museo Guarnacci, con una delle più importanti collezioni etrusche d’Italia (visite esterne). Gabriele D’Annunzio definì Volterra "città di vento e di macigno", raccontandone in poche parole la sua doppia anima: eterea, impalpabile ed imprendibile da un verso. Estremamente corporea e concreta dall’altro.

Questi due aspetti convivono armonicamente in un unico materiale che, da tempo immemore, è custodito dal suolo volterrano: l’alabastro. Questa pietra, specchio dell’aspetto duplice della città etrusca, è infatti all’apparenza possente come il marmo ma, la sua natura gessosa, la rende estremamente fragile. Chi sa gestire tale delicatezza con estrema cura sono gli alabastrai, gli artigiani che ancora oggi plasmano la roccia e la trasformano negli oggetti più vari. Oggi, le botteghe autentiche sono rare, ma ancora si trovano appassionati lavoratori che dedicano la loro giornata a scolpire, ornare e tornire fantasiose opere d’arte. 

Visita ad un atelier per ammirare il lavoro di questi artigiani. Tempo a disposizione per il pranzo libero e per eventuali acquisti, prima di riprendere il bus per il viaggio di rientro a Mira, con sosta tecnica lungo il percorso.

SPESE E SERVIZI:

La quota comprende: Pullman Gran Turismo, pernottamento in un agriturismo 3 stelle superiore in zona Siena, trattamento di Pensione Completa dal pranzo del 1° giorno alla colazione dell’ultimo giorno, bevande ai pasti (1/4 di vino e ½ di acqua), visita ad un’azienda agricola con pranzo-degustazione (il primo giorno), visite guidate di San Gimignano, Montalcino, Pienza e Montepulciano, visita guidata di Volterra e di un atelier di alabastro, tassa di soggiorno, auricolari obbligatori, assicurazione medico/bagaglio, assistenza dell’agenzia.


La quota non comprende:
Pasti, bevande, ingressi e visite non specificati, extra di carattere personale, assicurazione annullamento (facoltativa) e quanto non indicato alla voce “la quota comprende”.

La Bottega dei Viaggi

Raccontaci il tuo Desiderio di Viaggio, noi lo rendiamo Realtà ed Emozione

Sara e Tania Agenzia di Viaggi Mira

Vieni a Trovare Sara e Tania in Agenzia per fare due Chiacchiere Insieme a Loro. E' ora di partire!